Tre giovani – un 24enne già censito per furto, stupefacenti, danneggiamento, rissa, vilipendio alle FF.AA., violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale; un 21enne già censito per reati inerenti gli stupefacenti ed una 20enne incensurata, tutti di origine romena e residenti a Fiuggi – sono stati deferiti in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Fiuggi per concorso in furto aggravato.

I tre sono ritenuti responsabili di aver perpetrato un furto ai danni di un supermercato della città termale gestito da un cittadino della Repubblica Popolare Cinese; nello specifico, i tre erano entrati insieme nel supermercato e, mentre la giovane insieme ad uno dei due complici grazie ad una scusa facevano allontanare l’addetto alla cassa, rimasta nel frattempo incustodita, il terzo complice si impossessava dell’intero incasso di 800 euro.