Nei giorni scorsi i rappresentanti dei Comuni di Acuto, Patrica, Morolo, Anagni, Ripi e Paliano hanno sottoscritto il nuovo atto costitutivo e lo Statuto del Sistema Bibliotecario “Valle del Sacco”.

Si tratta, principalmente, di un adeguamento normativo alla legislazione nazionale e regionale che inserisce regole più stringenti per chi vuole partecipare e assumere ruoli di primo piano come nel caso del Comune capofila.

Tale sistema permetterà di accedere ad un numero sempre maggiore di testi anche da altre biblioteche e verrà ampliato nei prossimi mesi, con l’adesione di altro Comuni della zona.

“Un importante progetto del quale anche la nostra biblioteca comunale è parte integrante – ha commentato l’assessore alla Cultura del Comune di Anagni Carlo Marino – siamo felici di farne parte, un bel risultato soprattutto per i tanti utenti della nostra struttura di via G. Garibaldi”.