La montagna può ripartire, anzi: in Ciociaria è già ripartita. Come da parere favorevole da parte del Comitato Tecnico Scientifico (Cts) che ha esaminato le proposte di linee guida per le piste da sci inviate dalle Regioni, gli impianti sciistici riapriranno da lunedì 15 febbraio, almeno per ciò che riguarda le regioni in zona gialla.

Ma – approfittando della bella giornata quasi primaverile coincisa col fine settimana – in tanti, nel corso della giornata di oggi, sabato 6 febbraio, si sono recati sulle montagne ciociare per trascorrere qualche ora piacevole a contatto con la neve e con l’aria fresca.

Le foto scattate oggi a Campo Staffi, località sciistica di Filettino, testimoniano la massiccia presenza di persone, grandi e piccini, che hanno voluto anticipare la gita fuori porta, anticipando – di fatto – l’allentamento delle misure di contenimento previsto appunto fra nove giorni.

Tanta gente anche nella vicina Filettino e sulle montagne di Campo Catino.

Un sospiro di sollievo, quindi, per gli operatori delle montagne ciociare. Gli impianti di risalita del comprensorio della provincia di Frosinone sono chiusi da diversi mesi e a più riprese gli operatori avevano formulato un appello per la riapertura. Si stima che gli impianti aperti dal 15 febbraio daranno modo agli stessi operatori di poter incassare dal 20 al 30 per cento della stagione, si spera quantomeno per dare quella liquidità indispensabile per programmare il futuro.