Cimitero di Segni nel degrado, come testimoniano le foto inviate a questa redazione da un nostro affezionato lettore, Vittorio Coluzzi.

Di Vittorio, riportiamo – di seguito, integralmente – la segnalazione inviata via mail all’indirizzo del nostro giornale:

ormai da decenni e più le tante segnalazioni fatte dai cittadini sullo stato di degrado in cui versa il nostro cimitero si sono rivelate inutili e cadute nel vuoto: illuminazione non funzionante, vialetti indecorosi, marciapiedi sprovvisti di soglia, scalini rotti e mancanti, erbacce ovunque. Addirittura, alcuni loculi sono irraggiungibili da anni per mancanza di una scala rotta e mai sostituita.
Ma, nonostante le tante promesse fatte dai vari amministratori che si sono succeduti nel corso degli anni, la triste realtà è sempre la stessa e cioè che ogni anno la situazione peggiora sempre di più.

E, se anche qualche intervento è stato fatto, spesso è servito solo per aggiungere degrado al degrado. Basti guardare come è stato risolto il problema – giustamente – dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Su alcune terrazze sono stati messi degli scivoli in ferro con dei corrimano senza un minimo di verniciatura, completamente grezzi ed arrugginiti scivolo compreso, che però ben si intonano con tutto il resto, ringhiere e scalette, anch’esse completamente arrugginite. Una vera vergogna…