Torre Cajetani

Carabinieri e Polizia di Stato sono sulle tracce di un uomo di circa 50 anni che oggi – sabato 30 gennaio – a Torre Cajetani avrebbe rapinato un uomo del proprio smartphone nei pressi di una farmacia. L’identità dell’uomo, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine per precedenti specifici, è nota agli stessi militari coordinati dal mar. Raffaele De Somma e agli agenti di Polizia di Stato del Commissariato di Fiuggi agli ordini del dott. Sergio Vassalli.

Secondo una prima sommaria ricostruzione, il rapinatore dopo aver aggredito l’avventore di una farmacia sarebbe fuggito a bordo della propria auto sulla quale viaggiavano anche una donna e almeno un bambino in tenera età.

Sia i poliziotti che i militari avrebbero poi provato a cercarlo nei pressi della sua abitazione e in una zona di campagna, nei pressi della strada statale 155, ma almeno fino alla serata di oggi senza esiti.

Maggiori dettagli sull’accaduto saranno resi noti entro la giornata di domani – domenica 31 gennaio – attraverso un comunicato stampa.

AGGIORNAMENTO DI DOMENICA 31 GENNAIO 2021:

Di seguito, la nota stampa diramata dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone, relativa a quanto accaduto:

a Fiuggi, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per i reati di “rapina”, “resistenza a Pubblico Ufficiale” e “calunnia”, un 45enne di Torre Cajetani (già sorvegliato speciale e censito per reati contro la persona ed il patrimonio). L’uomo nel primo pomeriggio ieri, in Torre Cajetani, a bordo della propria autovettura nel corso di un diverbio con altro utente della strada per motivi legati alla circolazione stradale, gli sottraeva il telefono cellulare nel mentre quest’ultimo stava cercando di riprendere quando stava accadendo, allontanandosi repentinamente. I Carabinieri, immediatamente allertati da un cittadino che aveva assistito ai fatti, hanno rintracciato e fermato il 45enne, ben noto agli operanti, poco dopo nella città termale. Mentre i militari effettuavano le verifiche del caso, il prevenuto con una mossa repentina si dava alla fuga. Prontamente inseguito, lo stesso abbandonava il veicolo nei pressi di un’area rurale, dileguandosi a piedi nelle campagne circostanti. Le successive ricerche effettuare anche con l’ausilio del personale del Commissariato P.S. di Fiuggi nel frattempo giunti sul posto, si sono protratte per alcune ore, ma la combinazione della fitta vegetazione ed il calare della sera hanno permesso al fuggitivo di far perdere le proprie tracce.