85mila nuovi casi nell’ultima settimana con una incoraggiante riduzione del 12% rispetto ai dati degli ultimi giorni. I numeri diramati dal Ministero della Salute infondono speranza, se si considera che sono in diminuzione anche ricoveri e decessi da Sars-Cov2.

Nel caso specifico del Lazio, a fronte di oltre 12mila tamponi processati (2.530 in più rispetto a ieri) e quasi 16mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 1.338 casi positivi (+299), 62 i decessi (+19) e +2.505 i guariti.

“Diminuiscono i ricoveri e sono stabili le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i decessi – spiega l’assessorato regionale alla Sanità del Lazio – il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città sono a quota 600”.

Nel territorio di competenza della Asl di Frosinone si registrano 194 nuovi casi: si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Sono stati registrati due decessi nelle ultime 24 ore in provincia di Frosinone: un uomo di 91 anni residente a Sora e un uomo di 69 anni residente ad Aquino.