Ieri – mercoledì 13 gennaio 2021 – a Trivigliano, i Carabinieri della Stazione di Guarcino hanno eseguito un ordine di carcerazione e decreto di revoca degli arresti domiciliari emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Velletri l’11 gennaio scorso.

Il provvedimento è stato eseguito nei confronti di un 38enne di Nettuno sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la comunità di recupero “In dialogo”, per i reati di rapina, tentato omicidio, ricettazione, detenzione di armi da fuoco, minacce e lesioni, commessi tra il 2005 e il 2018 a Nettuno. L’uomo è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Cassino ove dovrà scontare una pena di sei anni, 10 mesi e 18 giorni di carcere.