La città di Ferentino necessità di un piano immediato per contrastare la diffusione del Covid19, rilevato, ad oggi, l’esponenziale aumento dei cittadini positivi e deceduti; ne sono convinti gli esponenti leghisti Maurizio Berretta, consigliere comunale, e Patrizio Coppotelli, coordinatore cittadino, che in una nota inviata a questa redazione puntano il dito contro “il perdurare dell’inerzia dell’amministrazione comunale in termini di monitoraggio, di controllo e di attuazione di specifiche misure di contrasto al Covid 19“.

I due esponenti ricordano che “dopo il sollecito accolto temporaneamente riguardo la comunicazione dei dati relativi ai cittadini positivi, il Sindaco non ha successivamente più comunicato alcun dato in merito. Il Sindaco stesso ha il potere delle ordinanze sindacali, specie in materia di salute pubblica”.

“Purtroppo – aggiungono Berretta e Coppotelli – se gli organi di governo superiori sono inermi, è necessario che intervenga tempestivamente lui stesso, gli appelli social lasciano il tempo che trova, ci servono fatti concreti, non chiacchiere. Una decisione immediata e fattiva deve essere presa per la tutela della salute di tutti i cittadini”.