la sede dell'Istituto Superiore Regina Margherita di Anagni

La storia recente del Convitto, in costante espansione, è caratterizzata dalla stabilità e dalla continuità di un gruppo di docenti che ha incentrato la sua azione sulla costruzione di un ambiente inclusivo ed accogliente, capace di valorizzare la “speciale normalità” e la full inclusion di ciascuno studente.

La particolare attenzione alla valorizzazione delle potenzialità uniche e irripetibili di ogni allievo è infatti, la mission pedagogica di tutta la Comunità Educante del Convitto, che si impegna ad ascoltare, a far esprimere e a coltivare tali potenzialità, facilitando la formazione di autentiche competenze.

Tale comunità è ampia e ciascuna componente, ciascun singolo membro apporta un particolare ed indispensabile contributo, che consente a questo microcosmo sociale di crescere e di arricchirsi, favorendo la mutua realizzazione di ciascuno e contribuendo all’armonico funzionamento del contesto locale, nazionale e globale in cui la comunità è immersa.

Infatti, la vision del Convitto e delle scuole ad esso annesse, è rappresentata dalla realizzazione degli obiettivi dell’Agenda 2030. Tali obiettivi, fatti propri da docenti e studenti e portati avanti attraverso progetti dedicati e all’avanguardia, sono diventati fondamentali e si sono esplicitati in questo anno anno scolastico anche nell’insegnamento trasversale di Educazione Civica, disciplina che non ha trovato impreparata la Comunità, che già da tempo ha inteso operare per formare nei giovani cittadini comportamenti autonomi e responsabili.

Autonomia e responsabilità sono appunto gli aspetti che connotano gli atteggiamenti della persona che agisce in modo competente e che la Vision del Convitto persegue attraverso la diffusione di saperi che siano finalizzati al bene comune e senza mai violare gli interessi della comunità tutta.

È proprio grazie alla interiorizzazione di questi valori assoluti e fondanti che la nostra realtà scolastica è tra le poche in espansione sul territorio anche perché è incentrata sull’innovazione, sull’aggiornamento costante, sulla professionalità e sull’inclusione. E l’alunno è il protagonista assoluto di questo percorso/progetto; l’alunno con le sue potenzialità e le sue emozioni perché nel “viaggio” dell’apprendimento si cresce insieme, si lavora insieme e si fa un passo alla volta tutti insieme.

È questo il principio ispiratore che sta alla base del Liceo Regina Margherita, una Comunità Educante a tutto tondo che opera ogni giorno per il benessere e la condivisione: di progetti, di esperienze, ma anche di emozioni, perché nessuno venga lasciato indietro o solo, perché sappiamo che si cresce con la coscienza profonda di aver dato il meglio di noi stessi. Anche quando le condizioni sono difficili e gli ostacoli sembrano insuperabili, si cresce sempre, dentro noi stessi, lavorando con tenacia ed impegno. Tutti insieme. Sempre.
 
Per questo la nostra vision è: “realizzare la personalità unica e irripetibile di ogni membro della comunità educante costruendo insieme un mondo sostenibile, equo, inclusivo e solidale” (Ptof 2019/2022).

Per conoscerci meglio vi invitiamo a visitare il link orientamento sul sito del Convitto e le nostre pagine social Facebook ed Instagram “Convitto Nazionale Regina Margherita Anagni” e vi ricordiamo che la segreteria del Liceo è aperta tutte le mattine incluso il sabato dalle ore 8,30 alle ore 14,00 ed il martedì anche dalle ore 14,30 alle 16,30 per informazioni e per la compilazione della domanda di iscrizione on Line che scadrà il 25 gennaio 2021.

nota stampa a cura della segreteria del Convitto Nazionale “Regina Margherita” di Anagni