Il Coronavirus è al centro di ogni discorso, ma grazie ai ricercatori, a breve sarà possibile tornare alla normalità. Quello che manca di più è la spensieratezza, la libertà di andare ovunque… al mare, ad esempio.

Vittoria Amici, aspirante scultrice anagnina, ha voluto condividere con noi un’idea partita dall’associazione 00042 a cura di Andrea Mingiacchi (organizzatore nonché fondatore dell’associazione culturale 00042, il cui scopo è valorizzare i beni culturali del territorio di Anzio), dove lei stessa ha partecipato per la realizzazione di queste vere e proprie opere d’arte, create nel settembre 2020.

“L’incisione sulla scogliera e le sculture create sono per il secondo anno della biennale per la valorizzazione della scogliera del porto di Anzio – spiega Vittoria ad anagnia.com – nella precedente (2019) sono state incise alcune scritte di Nerone, mentre nell’ultima edizione (settembre 2020) le incisioni sono su alcune frasi di Seneca quando arrivò ad Anzio. Abbiamo reso omaggio al comune di Anzio scolpendo anche lo stemma della città”.

Le incisioni (in foto) restano nel porto di Anzio e sono accessibili a tutti.

articolo a cura di Chiara Tarquini