Alberi alti e fitti, molti dei quali più o meno inclinati, le cui radici hanno divelto in qualche caso la pavimentazione stradale e la cui presenza risulta incompatibile poiché incombe sul suolo pubblico creando potenziali situazione indecorose, di pericolo o disagio per la incolumità di pedoni ed automobilisti: è quanto si verifica, da qualche tempo, lungo la via Morolense, specie nel tratto che unisce i territori di Anagni e Ferentino, attraversando quello di Morolo.

A segnalarlo alla nostra redazione, una giovane lettrice di Ferentino, impiegata in un’azienda anagnina: “gli alberi lungo la Morolense con tutta questa pioggia e tutto questo vento stanno cedendo sempre di più, e sono pericolosissimi perché di grosse dimensioni se cadono sulle vetture poi succedono le tragedie”, spiega Eleonora, questo il nome della lettrice, che aggiunge: “perché nessuno si occupa di potare queste piante? Perché bisogna sempre finire in tragedia prima che trovare la soluzione?

E, in effetti, in conformità a quanto stabilito dal Codice della Strada, nei fondi pubblici (e anche nelle private proprietà) e in prossimità di strade aperte al pubblico transito veicolare o pedonale, i proprietari, persone fisiche o enti, hanno l’obbligo di provvedere alla costante potatura di fronde e rami nonché di mantenere alberature e siepi in condizioni tali da non compromettere la visibilità dei conducenti o costituire pericolo od intralcio perla circolazione, tanto dei veicoli quanto dei pedoni.

Nel caso di specie, come si evince – tra l’altro – dalle foto che Eleonora ci ha inviato e che qui pubblichiamo, il fogliame, i rami, le sterpaglie e le siepi incombono sulla strada creando potenziali situazione di pericolo, accertato che la strada in questione attraversa un bosco caratterizzato da alberi inclinati, addossati ad altri o addirittura caduti.

La strada – quotidianamente frequentata da decine di automobilisti, oltre che da mezzi pubblici – necessita di una serie di manutenzioni e interventi, a partire – appunto – dalla sistemazione e dalla potatura degli alberi che danno sulla strada intervendo per ridurre il pericolo di cedimento per le piante classificate a rischio più elevato. Ringraziamo Eleonora per la segnalazione.