L'ingresso dello stabilimento Saxa Gres in località Selciatella di Anagni
L'ingresso dello stabilimento Saxa Gres in località Selciatella di Anagni

Anche la UILTEC Frosinone, per voce del suo segretario generale Alessandro Piscitelli saluta con entusiasmo l’ingresso di A2A in Saxa Gres: “da un’idea di produzione ecosostenibile mossa dalla geometria circolare dei fattori e dalla forte volontà a rivitalizzare fabbriche e lavoro, Francesco Borgomeo, presidente di Saxa Gres, è riuscito a dare speranza a centinaia di lavoratori tra Anagni, Roccasecca e Gualdo Tadino”, spiega Piscitelli.

Alessandro Piscitelli

Che aggiunge: “la determinazione a far comprendere che i manufatti ceramici realizzati con le scorie dei termocombustori al 30%, non solo fanno risparmiare terre, non solo hanno bellezza, resistenza, spessore e durata superiore a prodotti simili, ma, sottraggono alle ecomafie e al malaffare una linea di guadagno e di controllo importante.

Le organizzazioni sindacali e i lavoratori hanno messo le loro energie a sostegno del Progetto di Saxa, hanno difeso il lavoro e il suo valore. Insieme, impresa, sindacato, lavoratori e istituzioni hanno avuto confronti anche aspri con quanti avevano una visione diversa e contraria.

Gli accorgimenti tecnici, le evidenze scientifiche dei processi e i sistemi di controllo hanno dato ampie e convincenti rassicurazioni sulla validità e compatibilità ambientale della fabbricazione dei prodotti Saxa Grès”.