Dati ancora drammatici, nelle ultime 24 ore, per quanto riguarda il Coronavirus in Italia; secondo quanto si evince dai dati diffusi dal Ministero della Salute, le vittime da ieri sono state 649 mentre sono 15.378 i positivi al nuovo coronavirus (su 135.106 tamponi eseguiti).

Per quanto riguarda il Lazio, su oltre 13mila tamponi processati (3.373 in più rispetto a ieri), si registrano 1719 nuovi casi di persone positive alla Sars-Cov2; 72 sono stati i decessi (+49) e 1416 persone sono guarite.

“Aumentano i casi, aumentano i decessi e aumentano i ricoveri ma diminuiscono le terapie intensive – scrive su Facebook l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – il rapporto tra positivie e tamponi si attesta al 13% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4.6%. I casi a Roma Città tornano a quota 700. La curva tende ad aumentare e bisogna mantenere il massimo rigore”.

Per quanto riguarda il caso specifico del territorio di competenza della ASL di Frosinone, si registrano 146 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano cinque decessi di 67, 77, 79, 87 e 87 anni con patologie. In riferimento ai decessi, la ASL di Frosinone specifica che si tratta di un uomo di 79 anni residente a Vicalvi, un uomo di 67 anni residente a Cassino, una donna di 87 anni residente a Morolo, un uomo di 87 anni residente a Cassino e una donna di 77 anni residente a Pontecorvo.