Un pericoloso movimento franoso determinato dalle persistenti piogge degli ultimi giorni ha causato, stasera – sabato 2 gennaio – la chiusura al traffico della via Calzatora, a ridosso del Pontificio Collegio Leoniano, poco fuori il centro cittadino.

Ad intervenire per primi sul posto sono stati gli Ispettori della Polizia Locale Massimiliano Lucisano e Domenico Olevano i quali, in considerazione della gravità della situazione, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Frosinone giunti sul posto con due auto.

Parla di “situazione piuttosto complessa” il vicesindaco di Anagni avv. Vittorio D’Ercole, anch’egli sul posto per un sopralluogo già pochi minuti dopo l’accaduto: “si è verificata anche una frattura. Impossibile, dunque, lasciare aperto un varco di passaggio il transito delle auto e pedonale. Si è inoltre optato – ha spiegato l’avv. D’Ercole – per l’evacuazione delle famiglie che vivono a ridosso del movimento franoso, per questioni di sicurezza”.

Sul posto, pochi minuti fa (ore 17.55), si è anche recato il primo cittadino di Anagni Daniele Natalia.

La strada, in questi minuti, è presidiata dalle Forze dell’Ordine e dagli stessi Vigili del Fuoco. Incerti, al momento, i tempi di ripristino del tratto, stimati in diverse settimane. Nel mentre si attendono interventi di messa in sicurezza, continua l’allerta della Protezione civile. La situazione del meteo resterà preoccupante ancora per un paio di giorni.