M.N.: queste le iniziali del cittadino congolose rintracciato e sottoposto agli arresti domiciliari dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Colleferro diretto dal vice-questore dott. Marco Morelli.

A carico dell’uomo pendeva un ordine della Procura della Repubblica del Tribunale di Velletri di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare.

L’uomo, terminati gli accertamenti di rito svoltisi presso l’ufficio di Polizia Scientifica del Commissariato di Velletri che hanno consentito la certa attribuzione delle sue effettive generalità, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.