“Un dono di valore, in questo tempo difficile”. Con queste parole, il Vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, Monsignor Ambrogio Spreafico, ha accolto l’omaggio fatto dalla Fondazione Boccadamo alla Diocesi. Per mezzo del fondatore, Tonino Boccadamo, sono state infatti consegnate 10mila mascherine chirurgiche e duemila mascherine sartoriali per bambini.

Dispositivi di protezione facciale, indispensabili per garantire la salute dei più piccoli, soprattutto di quelli che, purtroppo, vivono in condizioni di difficoltà. In un Natale diverso da tutti gli altri, segnato da tanto dolore e da situazioni di profondo disagio sociale, quello della Fondazione è stato un gesto particolarmente apprezzato dal Vescovo Spreafico, perché raggiungerà tantissimi bambini, attraverso le parrocchie del territorio.

“Sono tante le persone bisognose di amore, di affetto, di gesti che facciano bene al cuore – ha proseguito Monsignor Spreafico – ed è bello vedere come le associazioni si adoperino per regalare un sorriso, anche se nascosto dietro ad una mascherina”.

Per Tonino Boccadamo, la donazione delle mascherine è solo il primo dei regali che la Fondazione ha in serbo per i più piccoli: “Abbiamo pensato soprattutto ai bambini – ha spiegato il commendator Boccadamo – perché credo che siano stati loro ad aver accusato maggiormente gli effetti sociali della pandemia. Oltre alle mascherine, doneremo anche giocattoli, rivolgendoci alle parrocchie, agli ospedali e alle case famiglia, dando seguito al progetto della Fondazione Boccadamo “Mettiamoci in Gioco”. Desidero regalare sorrisi, perché un bambino che sorride è un bambino felice”.