Ha preso ufficialmente il via in questi giorni la quinta edizione del contest “Presepi in Erba” riservato ai più giovani; una edizione necessariamente riadattata al contesto e al particolare momento storico che stiamo vivendo ma che, anche quest’anno, promette di incantare e stupire.

Diversamente dalle passate edizioni, quando i presepi venivano allestiti e potevano essere ammirati nelle sale del Comune di Anagni, quest’anno si è scelto di dislocarli tra le vetrine dei negozi del centro storico di Anagni che hanno aderito all’iniziativa.

Queste le attività commerciali presso le quali sarà possibile visitare i presepi: Lo scrigno, Libreria L’antica quercia, Farmacia Leoni, Caffè del Corso, Ju Patentino, Profumeria del Corso 53. Uno dei presepi, inoltre, è allestito presso la sede di contrada Castello.

“Desidero ringraziare tutti i commercianti che si sono resi disponibili, ma non solo”, fa sapere Valentina Simionato, organizzatrice della manifestazione. “Un grazie particolare – aggiunge – va all’amministrazione comunale per la disponibilità, all’associazione “Coltivarte” per aver creduto anche quest’anno alla iniziativa; a don Marcello Coretti, per la grande disponibilità; a Giovanni Ciccotti, proprietario della cantina di zi’ Giovanni che ospita l’interessantissimo museo della stampa; grazie – infine – a tutti coloro che vorranno apprezzare ed ammirare gli splendidi presepi realizzati dai bambini”.

Appuntamento, dunque, al prossimo 6 gennaio, giorno in cui verranno premiati i presepi migliori.