Paliano

Nell’Ecoforum 2020 di Legambiente, con la collaborazione della Regione Lazio, per il secondo anno consecutivo Paliano è stato premiato come primo comune “plastic free” e tra i primi 18 “comuni ricicloni” della Provincia . Quasi la metà dei Comuni laziali ha ormai varcato la soglia del 65% e la percentuale complessiva regionale sale al 52%. Nell’appuntamento sono stati premiati ben 177 Comuni Ricicloni, erano appena 11 nel 2015 e 127 nel 2019.

«Il progressivo aumento del numero dei “comuni ricicloni” – ha dichiarato Simone Marucci, Assessore al Servizio Rifiuti Solidi Urbani” – è indice di un lavoro che queste amministrazioni stanno mettendo in campo per il miglioramento del ciclo di raccolta. Ognuno deve fare la propria parte per raggiungere un’economia circolare, un sistema in cui non esistono rifiuti ma tutto si rigenera. Non possiamo costruire il nostro futuro su un modello usa-e-getta, in cui la plastica causa problemi all’habitat di fauna e flora e giunge ad inquinare l’aria, il suolo, i fiumi, i laghi e gli oceani fino poi ad arrivare sulle nostre tavole. Una battaglia in cui ognuno ha la sua parte di responsabilità. Il Comune di Paliano sta raggiungendo progressivamente alte percentuali che sono il frutto di un lungo lavoro sulla raccolta differenziata e sulle buone pratiche, ma soprattutto un grande lavoro di squadra tra cittadini, amministrazione e l’azienda per la raccolta rifiuti».

«Siamo orgogliosi di quanto il nostro comune è riuscito a fare sul fronte della differenziata, ma il premio di Legambiente va a tutti i cittadini palianesi per la grande attenzione giornaliera nei confronti delle buone pratiche ambientali. Inoltre ringraziamo Legambiente e Regione Lazio per questo riconoscimento che sarà sicuramente un ulteriore volano per la condotta futura della nostra città». Le parole del Sindaco Domenico Alfieri.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Paliano