Dopo i numerosi sequestri di autovetture effettuati negli ultimi mesi da parte della Polizia di Stato, nella giornata di ieri è stata sottoposta a sequestro una Mini Countryman bianca risultata compendio di furto e rimessa in circolazione con i dati identificativi di un veicolo identico rimasto coinvolto in un grave incidente stradale.

Sull’autovettura rubata, erano state installate le targhe, ed il telaio contraffatto del mezzo incidentato, ma non sono sfuggiti agli occhi attenti degli operatori alcune incongruenze; infatti erano diversi sia il cambio, che su una Mini era manuale e sull’altra automatico, che la cilindrata, 1600 e non 2000.

Dopo aver individuato le persone responsabili della contraffazione, residenti nella provincia di Frosinone, è stata eseguita la perquisizione in una carrozzeria sita nel territorio del Comune di Alatri, dove sono stati ritrovati il motore, il cambio ed altri pezzi dell’autovettura rimasta coinvolta nell’incidente stradale, identica a quella sequestrata, a seguito del quale aveva riportato gravi danni tali da renderne antieconomica la riparazione.

I responsabili dovranno ora rispondere del reato di riciclaggio di veicolo di provenienza furtiva.