Cumuli di rifiuti lungo Via Selciatella, pessimo benvenuto per gli imprenditori che potrebbero investire sul territorio. L’agglomerato industriale di Anagni, che si concentra nella zona che va da Via per la Stazione alla Via Morolense, è attraversato dal cosiddetto Stradone Asi (dalla rotatoria curata da Aviorec fino alla Siderpali e alla Saxa Gres), denominato Via Selciatella.

Proprio nel punto centrale, il rettilineo che costeggia i terreni della Sanofi, a lato della carreggiata sono stati abbandonati rifiuti di ogni genere: da materiali plastici a bottiglie di vetro e plastica, da residui di cantiere a carcasse di pneumatico, il desolante spettacolo offende la vista di chi transiti lungo il percorso, indice di inciviltà.

Dopo varie segnalazioni, il Comune ha provveduto a far rimuovere i rifiuti ed a bonificare le aree interessate; ma puntualmente qualche maleducato utilizza ancora la strada come fosse una discarica. I lavoratori che vi transitano sono sconcertati da quello spettacolo, che probabilmente allontana possibili investitori, come dicevamo prima, dei quali c’è estrema necessità soprattutto in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo.

articolo e foto di Chiara Tarquini