Nella giornata di ieri l’attività della Polizia di Stato è stata particolarmente intensa. Oltre agli arresti ed ai sequestri di denaro e sostanza stupefacente effettuati dalla Squadra Mobile, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio che sono stati effettuati dal pomeriggio fino alla tarda serata, anche con il concorso degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, sono state controllate più di 100 persone e 44 veicoli.

Nel tardo pomeriggio una pattuglia ha intimato l’alt ad un veicolo, il cui conducente aveva destato sospetto agli operanti, ma l’uomo, anziché arrestare la marcia, ha iniziato una spericolata corsa lungo le vie cittadine fino a quando gli agenti non sono riusciti a bloccarlo. Il trentenne aveva tentato di sottrarsi al controllo in quanto dagli accertamenti è emerso che guidava l’auto, priva anche della copertura assicurativa, senza aver mai conseguito la patente di guida. Per questi motivi il giovane è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per guida senza patente.

Sempre ieri, il personale della Squadra Volante della Questura di Frosinone, ha denunciato un pregiudicato del posto, perché ritenuto l’autore di tre furti avvenuti nel mese di novembre ai danni di un distributore di carburante di Frosinone. In particolare, gli investigatori sono riusciti a riconoscere senza ombra di dubbio l’autore dei delitti, già noto alle forze dell’ordine, attraverso la visione dei filmati del circuito di videosorveglianza, che lo ritraevano mentre forzava i macchinari per la pulizia delle vetture presenti nella stazione di servizio impossessandosi del denaro presente al loro interno.