Nel Lazio, oggi, su oltre 24mila tamponi processati (-1.612 rispetto a ieri) si registrano 2.276 nuovi casi di persone positive alla Sars-Cov2 (+16), 69 persone decedute e 1.576 (numero record) di persone guarite.

Il rapporto tra persone positive e numero di tamponi effettuati e pari al 9%; la stima del valore RT rimane stabile sotto a 1 (0.8).

“Il virus rallenta, se confrontiamo il valore di questo ultimo venerdì del mese con il valore del primo venerdì del mese di novembre abbiamo 423 casi in meno – spiega l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – dobbiamo consolidare il dato e non abbassare la guardia. Comportamenti come quelli visti a Roma nei grandi centri commerciali sono assurdi, è come mettere benzina nel motore del virus. Se non vogliamo trovarci tra quindici giorni a richiudere tutto vanno evitati”.

In Italia, nelle ultime 24 ore 28.352 nuovi casi e 827 persone decedute.

questo grafico inviato dalla ASL di Frosinone è stato inviato alle ore 16.06 di oggi 27 novembre all’indirizzo email della nostra redazione. In riferimento ai decessi, la ASL di Frosinone informa che si tratta di un uomo di 83 residente a Ceprano, un uomo di 52 residente a Paliano e una donna di 87 anni residente a Pontecorvo.