Un 35enne di Boville Ernica è stato denunciato dai Carabinieri dal personale del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di specifica attività info-investigativa scaturita da una denuncia–querela presentata da un 74enne, anch’egli di Boville Ernica.

L’accusa, per l’uomo, è di minaccia aggravata. In particolare, secondo quanto si legge in una nota inviata a questa redazione dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone – nella mattinata di ieri il deferito, nel corso un diverbio scaturito verosimilmente da futili motivi, ha minacciato di morte lo zio, tanto che quest’ultimo si vedeva costretto a richiedere l’intervento di una pattuglia dell’Arma.

Il personale, giunto immediatamente sul posto, dopo aver placato gli animi, si è recato presso l’abitazione del nipote, procedendo contestualmente al sequestro cautelativo di una pistola regolarmente detenuta dallo stesso, al fine di prevenire eventuali condotte più gravi nei confronti dell’anziano zio.