Ancora pochi giorni di temperature settembrine, dopodiché – a partire dal 20 novembre prossimo – i venti gelidi provenienti dalla Francia sudorientale che andranno a formare un vortice ciclonico sul Mar Tirreno provocheranno un calo drastico delle temperature (fino a 15 gradi in meno) con le conseguenti prime gelate della stagione nel nord della Penisola e neve sull’Appennino anche a quote ben al di sotto dei mille metri.

Da venerdì – dunque – mentre al Nord ci sarà il sole e un cielo terso con prime gelate anche in pianura, al Sud il maltempo si concentrerà soprattutto su Calabria e Sicilia con forti piogge, vento impetuoso, mareggiate e temporali intensi.

Oggi. Al Nord: qualche nebbia al Nordovest, sole altrove. Al Centro: instabile su Marche, Abruzzo e Molise. Al Sud: instabile con precipitazioni ovunque.

Mercoledì 18 novembre. Al Nord: nebbie sulle pianure del Nordovest, tanto sole altrove. Al Centro: bel tempo. Al Sud: piogge o temporali su Salento, Basilicata, Calabria e Sicilia ionica.

Giovedì 19 novembre. Al Nord: bel tempo a parte qualche nebbia. Al Centro: cielo poco nuvoloso. Al Sud: qualche pioggia in Sicilia, sole altrove.

Da venerdì 20 novembre irruzione invernale con veloci piogge al Nord e maltempo al Centro-Sud.