In Italia, su 147.725 tamponi effettuati nelle ultime ore, sono 25.271 i nuovi casi di persone positive al Sars-Cov2; 356 sono state le persone decedute a seguito del Coronavirus. Ieri, le persone positive erano 32.616.

A Fiuggi, il primo cittadino Alioska Baccarini ha firmato una ordinanza continginbile ed urgente di chiusura in via precauzionale e del tutto preventiva del plesso della scuola primaria dal 10 al 13 novembre per poter procedere alle operazioni di sanificazione straordinaria.

“Non bisogna cedere ad inutili allarmismi poiché la situazione é costantemente monitorata e sotto il controllo delle autorità preposte”, fa sapere il sindaco.

Pfizer, nostro vaccino anti-Covid efficace al 90%

Intanto, Pfizer, azienda farmaceutica leader del mercato mondiale sia dal punto di vista del fatturato che degli investimenti in ricerca, annuncia che il candidato vaccino anti-Covid sviluppato congiuntamente dalla Pfizer e BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso. “Il vaccino contro il Covid dà “speranza”, ma la battaglia è ancora lunga”, ha affermato il presidente eletto americano Joe Biden.

Il Ministro della Salute: “notizie sul vaccino incoraggianti, ma serve ancora molta prudenza”

“Le notizie di oggi sul vaccino anticovid sono incoraggianti. Ma serve ancora tanta prudenza – scrive il ministro della Salute Roberto Speranza – la ricerca scientifica è la vera chiave per superare l’emergenza. Nel frattempo non dobbiamo mai dimenticare che i comportamenti di ciascuno di noi sono indispensabili per piegare la curva”.

Il presidente della giunta regionale del Lazio Nicola Zingaretti: “evitate luoghi affollati, sono pericolosi”

“Al momento il Lazio si trova nella zona gialla a livello di pericolo ma i numeri del contagio aumentano e quindi non è assolutamente pensabile abbassare la guardia. Nel week end abbiamo assistito a scene di affollamento assurde che moltiplicano il rischio di trasmissione del virus. Sembra che troppi non abbiano piena consapevolezza della tragedia che stiamo rischiando. Ancora una volta stiamo mobilitando il sistema sanitario, ma è ingiusto scaricare tutto sugli operatori della sanità. Per questo faccio un appello al buon senso: se vedete strade, spiagge, piazze troppo affollate in cui non viene rispettato il distanziamento o l’uso delle mascherine allontanatevi e portate via i vostri cari perché sono luoghi pericolosi. Grazie a tutti i ristoranti e bar che stanno resistendo rispettando le regole con rigore, ma anche in questo caso rivolgo un invito a tutti di allontanarsi, qualora luoghi di ristoro siano troppo affollati o non rispettino le regole, perché lo ribadisco, sono pericolosi”.