Oggi, in Italia, 37.809 nuovi casi e 446 morti. Articolo in aggiornamento.

Per quanto riguarda il Lazio, su quasi 29mila tamponi effettuati (-1539 rispetto a ieri) si registrano 2699 nuovi casi positivi (-36 rispetto a ieri), 26 persone decedute (-9) e 279 guarite (-14). Il rapporto tra positivi e tamponi effettuati è stabile al 9%.

Nel territorio di competenza della ASL di Frosinone si registrano 349 nuovi casi: si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registra il decesso di una persona di 68 anni con patologie pregresse.

Dalla Regione Lazio ordinanza per rafforzare la rete sanitaria

Nicola Zingaretti

Oggi, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato una nuova ordinanza per rafforzare la rete della sanità del Lazio. Ecco, nello specifico, i provvedimenti attuati: “aumentiamo i posti letto negli ospedali, per un totale di 5310 posti letto Covid, 4409 ordinari e 901 di intensiva e sub-intensiva – fa sapere Zingaretti – dall’inizio dell’emergenza, il personale medico sanitario è stato potenziato con 6495 assunzioni tra medici, infermieri e altre figure. Puntiamo al rafforzamento della parte medica con l’avvio del reclutamento di circa 1000 medici tra gli specializzandi.

Disponiamo di 8 RSA Covid per un totale di 300 posti circa, 13 alberghi protetti Covid con assistenza medica e infermieristica per un totale di 724 posti e ci sono 100 Unità Speciali di Continuità Assistenziale Regionale (USCAR).
Sono stati acquistati 10.000 nuovi saturimetri per misurare l’ossigenazione del sangue, da distribuire a persone in isolamento e anziani.

In questi mesi abbiamo difeso il Lazio e la Capitale, ringrazio i cittadini per i comportamenti virtuosi, ora dobbiamo continuare così. Faccio un appello a tutte e a tutti per le prossime ore, giorni e settimane: teniamo alta la guardia”.