Si terrà il prossimo martedì 10 novembre, a partire dalle ore 10.00, la seduta di assise civica convocata dal presidente del consiglio comunale avv. Giuseppe De Luca; la seduta si svolgerà, come lo stesso De Luca ha spiegato, nel rispetto delle normative di contenimento dell’emergenza sanitaria e senza la presenza del pubblico.

“Ci tengo a precisare che sono state adottate tutte le misure per garantire lo svolgimento della seduta consiliare in sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid“, spiega l’avv. De Luca.

Alle sue parole fanno seguito quelle del sindaco di Anagni, avv. Daniele Natalia: “il consiglio comunale del 10 novembre prossimo rappresenterà una svolta storica per la nostra città. Progetti strategici, in grado di cambiare radicalmente il tessuto urbano di Anagni e di fungere da volani economici, verranno presentati ed approvati nel corso della prossima seduta del Consiglio”.

Aggiunge, poi, il primo cittadino: “il piano di rigenerazione urbana varato dall’Ufficio Tecnico con la supervisione del caposervizio architetto Vincenzo Maia e dell’assessore all’Urbanistica Vittorio D’Ercole, è stato presentato in un tavolo tecnico non solo con i consiglieri di maggioranza ma anche con le forze di minoranza ed è dunque un progetto condiviso, che risponde alle necessità ed ai bisogni manifestati dalla cittadinanza e dalle categorie sociali e produttive. La rigenerazione urbana comporta l’apertura di una nuova stagione di collaborazione tra Comune e società civile, delle Istituzioni con l’imprenditoria ed i cittadini; è un passo importante per la nostra città, atteso praticamente da anni e che la nostra Amministrazione realizzerà. Chiaramente, oltre ai lavori del Consiglio Comunale, l’Amministrazione ha in programma un’ampia campagna d’informazione e diffusione per la presentazione e la spiegazione dei progetti di rigenerazione urbana rivolta alla cittadinanza“.