la scatola con i gattini, schiacciata dalle auto

Una scatola di cartone, all’apparenza vuota ed abbandonata come tanti rifiuti lasciati dagli incivili fuori dagli appositi contenitori: in realtà, però, chiusi all’interno vi erano alcuni gattini nati da poco. Che, purtroppo, hanno trovato una morte orribile.

A segnalare quanto accaduto nei pressi di porta San Francesco, centro storico di Anagni, il giovane regista anagnino Benedetto Orestini, autore, tra l’altro, del cortometraggio “Come negli occhi di un bambino” realizzato in collaborazione con l’associazione Quartiere Cerere.

La scatola, lasciata volutamente in mezzo alla strada, stando a quanto riferisce Benedetto, è stata schiacciata letteralmente dalle auto in transito, e con essa i gattini che erano stati riposti all’interno.

Un gesto vile, codardo ed esecrabile, che ha provocato l’indignazione delle tante persone che, in pochi minuti, hanno condiviso il post del giovane regista. Per tante persone che amano e rispettano incondizionatamente gli animali, ce ne sono alcune che vergognosamente si rendono protagonisti di atti così infami.

L’unica speranza, a questo punto, è che le telecamere di sorveglianza installate in questo angolo del centro storico possano aver individuato l’autore di questo gesto tanto meschino.