In Italia, come ogni lunedì, il numero delle persone positive al tampone è in calo rispetto ai giorni precedenti: 17.012 contagi (ieri erano 21.273) e 141 morti a fronte di un numero minore di tamponi pari a 124.686

Nel Lazio, nelle ultime ore, si registrano 1698 casi positivi, 16 persone decedute e 91 persone guarite. 19mila, circa, i tamponi effettuati. Sale leggermente il rapporto tra positivi e tamponi effettuati.

“Su Salutelazio.it il bando per reclutare personale in quiescenza – spiega nella consueta nota giornaliera l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – sono 400 i giovani medici tirocinanti dei corsi di formazione di medicina generale che verranno messi a disposizione per tirocini formativi nei servizi di prevenzione delle Asl per i tracciamenti. I ricoveri di questa seconda ondata hanno già superato la quota massima della prima ondata con una ascesa della curva molto repentina. La priorità del sistema sanitario è salvare vite umane”.

Nel territorio di competenza della ASL di Frosinone si registrano 125 i nuovi casi: si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Nove sono i casi ricoverati. Si registra anche un decesso di una persona di 71 anni con patologie.

Ad Anagni, ad essere stato contagiato è anche il segretario comunale Stefano Schirmenti. Così il sindaco Daniele Natalia sulla sua pagina Fb: “purtroppo annunciamo che il Segretario Generale del Comune di Anagni ed un dipendente comunale sono risultati positivi al Covid-19. Fortunatamente sono entrambi asintomatici e gli auguriamo una pronta guarigione per vederli nuovamente a lavoro per la città.

Appresa la notizia, abbiamo attivato i protocolli di sicurezza necessari e provveduto ad informare tutti i dipendenti comunali che, nei prossimi giorni, effettueranno il tampone come prescritto.

Sfruttiamo ancora una volta l’occasione per invitare i cittadini al rispetto delle regole, alla calma, a seguire le classiche procedure come indossare la mascherina, igienizzare le mani, arieggiare i locali, mantenere il distanziamento. 

Ad oggi la situazione epidemiologica nel Comune di Anagni è sotto controllo, non sono state riscontrate criticità particolari e risultano 26 casi positivi totali, tutti asintomatici ed in isolamento domiciliare, tranne 3 ricoverati ma in condizioni stabili”.