A fronte dei 23mila tamponi effettuati nelle ultime ore nel Lazio, si registrano oggi 1687 casi positivi, nove persone decedute e 94 persone guarite, con una percentuale del 7% nel rapporto tra i tamponi effettuati e le persone contagiate.

“Roma e il Lazio stanno tenendo anche se in un contesto di allerta massima e forte pressione sulla rete ospedaliera, che si sta rapidamente riorganizzando in funzione dell’ultimo decreto – spiega in una nota l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – il bando straordinario di reclutamento personale medico in quiescenza necessario perché in tutta Italia sono carenti alcune specializzazioni a partire da quella di anestesia e rianimazione”.

Nel territorio di competenza della ASL di Frosinone si registrano 271 nuovi casi: si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare.

In Italia, nelle ultime 24 ore 19.644 casi (177.669 tamponi effettuati) e 151 decessi.