Ad Alatri, il personale del N.O.R.M- Aliquota radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri, a seguito di specifici accertamenti intrapresi a seguito di un sinistro stradale avvenuto lo scorso primo ottobre nel territorio del Comune di Veroli, ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 56enne di Monte San Giovanni Campano, poiché resosi responsabile del reato di guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, l’uomo, mentre era alla guida della sua autovettura, giunto in prossimità dell’Abbazia di Casamari, ha investito una donna di 68anni di Veroli che, a causa delle lesioni riportate, è stata elitrasportata presso l’ospedale San Camillo di Roma (in codice rosso) mentre, l’investitore, è stato trasportato presso l’ospedale San Benedetto di Alatri per accertamenti.

Qui, su richiesta dei militari, è stato sottoposto ad esami urgenti sulla persona finalizzati all’accertamento di un eventuale stato di alterazione psicofisica derivante dall’assunzione di alcool o stupefacenti.

Dagli esami, è emerso che l’uomo aveva un tasso alcolemico pari a 0,93 g/l oltre che risultare positivo all’accertamento dei cannabinoidi urinari; pertanto, oltre ad essere deferito, contestualmente gli è stata ritirata la patente di guida per essere inviata alla Prefettura di Frosinone per il provvedimento di sospensione.

Sempre il personale del N.O.R.M.-Aliquota Radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri di Alatri, a seguito di altro sinistro stradale verificatosi lo scorso 6 ottobre, ad Alatri, dopo i previsti accertamenti, ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 43enne di Alatri (già gravato da vicende penali per reati inerenti gli stupefacenti e guida senza patente) poiché resosi responsabile anch’esso del reato di guida in stato di ebbrezza e guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Nello specifico l’uomo, mentre era alla guida della sua autovettura non si avvedeva di un semaforo mobile ed andava a tamponare due autovetture ferme, alla cui guida vi erano rispettivamente un 66enne ed una 59enne entrambi residenti in Alatri.

Sia la donna che colui che aveva provocato l’incidente sono stati trasportati presso l’ospedale San Benedetto di Alatri, avendo riportato lesioni giudicate guaribili rispettivamente in 3 e 5 giorni.

Su richiesta dei militari sono stati inoltre richiesti per l’investitore esami urgenti finalizzati all’accertamento di un eventuale stato di alterazione psicofisica derivante dall’assunzione di alcool o stupefacenti che davano esito positivo poiché evidenziavano un tasso alcolemico pari a 2,29 g/l nonché la presenza di metaboliti nelle urine derivanti dall’uso di cocaina.

Lo stesso, pertanto veniva deferito e nel medesimo contesto gli veniva ritirata anche la patente di guida per essere inviata alla Prefettura di Frosinone per il provvedimento di sospensione.