Ancora in salita i contagi da Sars-Cov2 in Italia: nelle ultime 24 ore, a fronte dei 129.471 tamponi effettuati, i positivi sono aumentati di 5.372 (ieri erano stati 4.458), con 28 morti (ieri erano stati 22).

La Regione più colpita è la Lombardia con 983 nuovi contagi, seguita dalla Campania con 769; per quanto riguarda il Lazio, sugli oltre 14mila tamponi si registrano 387 casi, 131 dei quali a Roma (-13 rispetto a ieri), sei decessi e 47 le persone guarite. 853 sono i ricoverati con sintomi nella nostra regione: il dato più alto in Italia.

Ad Anagni ben cinque nuovi casi; quattro a Sora; tre a Morolo e a Cassino e due a Pescosolido.

In totale, da inizio pandemia, le vittime sono 36.111. Sono questi i dati del Ministero della Salute. Con l’aumento di oggi salgono a 70.110 gli attuali positivi.

Non si registravano più di 5mila nuovi positivi dalla fine di marzo, precisamente dal 28 marzo quando i casi erano 5.974, con molti meno tamponi, con oltre 26 mila ricoverati e quasi 4mila pazienti in terapia intensiva — e 889 morti.