I Carabinieri di Pontecorvo

Ieri sera, nel corso di un servizio esteso su tutto il territorio della Compagnia finalizzato in particolar modo alla prevenzione dei furti in abitazione, i militari dell’Aliquota Operativa hanno tratto in arresto un 51enne della provincia di Napoli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, insospettiti dall’andatura incerta di un’utilitaria appena uscita al casello autostradale di Pontecorvo alla cui guida vi era il prevenuto, procedevano al relativo controllo. L’uomo appena fermato si dimostrava subito nervoso, difatti sottoposto a perquisizione personale e veicolare veniva trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente grammi 106 di cocaina abilmente occultato addosso alla sua persona, sottoposta a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato tratto in arresto e trasferito presso la Casa circondariale di Roma-Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre nella serata di ieri, ad Alatri, i militari della locale Stazione Carabinieri nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno controllato ed identificato due uomini originari della provincia di Roma, rispettivamente un 39enne ed un 38enne, entrambi già censiti per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti, i quali si aggiravano nel citato centro nei pressi di obiettivi sensibili senza una valida giustificazione.

Ricorrendone i presupposti di legge, i due venivano pertanto proposti per il rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Alatri per anni tre.