Informare la cittadinanza sul numero di eventuali persone positive a Ferentino – nel rispetto della normativa privacy vigente – “per finalità di informazione, prevenzione e sensibilizzazione per il contenimento e contrasto dell’emergenza sanitaria“; a chiederlo, a gran voce, è l’avv. Patrizio Coppotelli, a capo del coordinamento della Lega di Ferentino, il quale specifica di agire a seguito delle “molteplici lamentele ricevute dai cittadini e considerato il non compreso silenzio sul punto” da parte dell’amministrazione comunale presieduta dall’avv. Antonio Pompeo.

Il fine, spiega Coppotelli, non è quello di creare allarmismi: “la richiesta è di valutare l’adozione di provvedimenti, qualora si renda necessario, seguendo l’esempio delle ordinanze dei sindaci di Isola Liri, Sabaudia e Latina in termini di prevenzione”.

É importante, in questo periodo storico – aggiunge ancora l’avv. Coppotelli – mantenere un contatto di informazione con la popolazione anche per rendere consapevoli gli stessi cittadini dell’attuale situazione ed a responsabilizzali ad utilizzare un maggior buon senso in tal senso, piuttosto che lasciarli nei dubbi dovuti alla mancanza di tali informazioni”.