Assaggio d’inverno sulle montagne della Ciociaria, con la neve che stanotte ha fatto la comparsa a Campo Staffi e a Campocatino e in modo più consistente anche su diversi monti della provincia: pochi centimetri lo spessore e termometro sotto lo zero. Imbiancati anche la valle di Comino e Monte Caira a Cassino.

Una nevicata sulle cime non fa ancora autunno ma è la burrasca che l’ha provocata ad aver scombussolato le carte di una stagione estiva che appare comunque ormai finita.

Nella giornata di venerdì la Regione Lazio ha diramato un’allerta meteo nella quale si legge: “sempre dalla mattina di domani, e per le successive 24/36 ore, si prevedono inoltre venti forti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti occidentali, mareggiate lungo le coste esposte. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e pertanto inoltrato un bollettino con allerta arancione per criticità idrogeologica e criticità idrogeologica per temporali su Roma, Aniene, Bacini costieri sud e Bacino del Liri; gialla su Bacini costieri nord, Bacino medio Tevere e appennino di Rieti; criticità idraulica gialla su Bacini costieri nord, Roma, Aniene, e Bacini costieri sud. Emessa inoltre allerta per vento gialla su tutte le zone di allerta».

Per le foto che qui pubblichiamo ringraziamo Mauro e Luana del Rifugio Viperella di Campo Staffi.