Anagni

Dal 5 ottobre i percettori anagnini di Reddito di Cittadinanza saranno impegnati, come previsto dalla normativa vigente, in lavori di pubblica utilità sul territorio comunale. Secondo la legge i beneficiari di RdC (escluse le persone non tenute o esonerate) deve offrire la propria disponibilità ai Comuni per partecipare a progetti di pubblica utilità in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni

I PUC attivati dal Comune di Anagni sono rispettivamente “Anagni Green”, “Anagni Beautiful” e “Anagni Inclusive”: il primo ha come obiettivo l’accrescimento della valorizzazione della qualità ambientale locale attraverso la cura del patrimonio culturale e degli spazi pubblici al fine di sensibilizzare ed educare al valore del paesaggio e della sua salvaguardia; il secondo prevede la sensibilizzazione e l’accrescimento del rispetto e della valorizzazione della tutela ambientale e delle sue risorse, attraverso la cura del territorio e del patrimonio ambientale, urbanistico e delle aree pubbliche; il terzo è volto a favorire il benessere psicofisico delle persone fragili contrastando l’insorgere di situazioni di emarginazioni ed isolamento, attivando iniziative di mutuo aiuto, per l’assistenza ed il sostegno materiale nelle attività quotidiane.

I percettori di RdC impegnati nel PUC “Anagni Green” dovranno procedere alla raccolta di piccoli rifiuti; pulire e manutenere le aree verdi esistenti, vigilare sul rispetto delle misure anti-Covid; quelli impegnati nel PUC “Anagni Beautiful” saranno impegnati in opere di manutenzione e ripristino della pavimentazione dei vicoli del centro storico, nella manutenzione generale delle fontane pubbliche del centro storico, nella manutenzione e pulizia delle cunette al fine di favorire lo scorrimento delle acque, nella tinteggiatura e manutenzione interna di locali pubblici; le attività di “Anagni Inclusive” invece prevedono di effettuare commissioni per piccoli acquisti, il pagamento di bollette ed imposte, la compagnia a domicilio, l’accompagnamento a passeggio e l’espletamento di altre esigenze personali. Per i progetti “Anagni Green” ed “Anagni Beautiful” l’Amministrazione Comunale ha acquistato i necessari dispositivi di protezione individuale e gli attrezzi per il lavoro.

Danilo Tuffi e Daniele Natalia

lL sindaco Daniele Natalia ed il consigliere subdelegato ai Servizi Sociali Danilo Tuffi dichiarano:  “Anagni è uno dei primi Comuni della Provincia di Frosinone ad aver portato a termine le procedure e ad attivare i PUC dedicati ai percettori di Reddito di Cittadinanza residenti sul nostro territorio. Questa è una iniziativa fondamentale perché dal punto di vista delle politiche sociali punta ad un inserimento attivo nel tessuto comunitario cittadino di quanti saranno impegnati nelle attività di pubblica utilità, da quello dell’azione amministrativa quotidiana si potrà ottenere una migliore efficienza per l’espletamento di servizi essenziali come possono essere la pulizia di vicoli e parchi cui la cittadinanza, giustamente, tiene in modo particolare. L’inclusione sociale è un obiettivo dell’Amministrazione, fa parte di quelle “politiche attive” cui abbiamo sempre dato ampia rilevanza; dare alle persone la possibilità di svolgere un lavoro, permettergli di “sentirsi utili” è sempre importante, umanamente prima di tutto e poi anche in funzione di una maggiore coesione della cittadinanza”.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Anagni