Un giorno di attesa in più che sta fibrillando i candidati, alimentando i già comprensibili dubbi di una incognita urne, a causa della differenza di percentuale tra i votanti del referendum e quelli per le comunali, che si avvicina al 5%.

Nell’attesa del fatidico giorno sveliamo il referendum. Com’era prevedibile e rispecchiando pienamente l’andamento nazionale, anche a Colleferro la vittoria dei si al referendum confermativo è stata schiacciante. Ma entriamo nel dettaglio.

A Colleferro i votanti: 12.613 (77,15%) Schede nulle: 80 Schede bianche: 143 Schede contestate: 4. Voti per il Sì: 8.906 (71,90%); voti per il No: 3.480 (28,10 %). Una rapida panoramica nei paesi vicini e troviamo il comune di Segni i votanti sono stati 3.771 (51,83%). Schede: nulle 17, bianche 3, nessuna contestata. Voti per il Sì: 2.907 (77,5O %); voti per il No: 844 (22,50 %).

A Gavignano i votanti: 797 (49,35%) le Schede nulle 4, le Schede bianche 3 nessuna contestata. Voti per il Sì: 586 (74,18 %);voti per il No: 204 (25,82 %).

A Montelanico i votanti: 1.394 (85,31%); le Schede nulle 26, bianche 36, nessuna contestata. Voti per il Sì: 904 (67,87 %); voti per il No: 428 (32,13 %).

A Valmontone i votanti: 4.900 (41,70%); nessuna scheda nulla, 14 Schede bianche e 5 le Schede contestate. Voti per il Sì: 3.763 (77,09%); voti per il No: 1.118 (22,91%). Infine ad Artena i votanti: 4.624 (43,37%) le Schede nulle 26; le Schede bianche 10 nessuna scheda contestata. Voti per il Sì: 3.615 (78,79%); voti per il No: 973 (21,21%).