S.C. e I.M.: questi i nomi delle due persone arrestate a Segni dalla squadra di polizia Giudiziaria del Commissariato di Polizia di Stato di Colleferro diretto dal dott. Marco Morelli nella serata di venerdì scorso 18 novembre.

L’operazione è stata realizzata dagli stessi agenti ponendo in essere un’attività di osservazione, controllo e pedinamentonei confronti dei due. L’attività – si legge in una nota stampa inviata anche a questa redazione – ha consentito di ritenere che nei pressi dell’abitazione di I.M., convivente con la compagna S.C., vi fosse un’attività di detenzione di sostanza stupefacente con finalità di spaccio.

Atteso il rientro di S.C., verso le ore 21.30, il personale del Commissariato di Colleferro ha bussato all’abitazione dei due dando poi luogo ad una perquisizione il cui esito è stato il rinvenimento di circa un kg di hashish, tre etti di marijuana, un coltello a serramanico intriso di sostanza stupefacente, una mannaia di piccole dimensioni, un portafogli con all’interno 1.360 euro ritenuto provento dell’attività delittuosa.

Nella circostanza sono stati altresì rinvenuti altri piccoli involucri contenenti hashish e marijuana, un’agenda all’interno della quale erano trascritti diversi nomi ed importi, ritenuti dagli stessi poliziotti rendicontazioni della cessione degli stupefacenti.

Per tali motivi, i due sono stati immediatamente arrestati e denunciati all’Autorità Giudiziaria di Velletri che ne ha disposto il giudizio con rito per direttissima nella mattinata odierna.