È stato inaugurato sabato mattina il nuovo parcheggio in piazzale Kambo, di fronte la stazione ferroviaria di Frosinone. Erano presenti il sindaco, Nicola Ottaviani, l’assessore ai lavori pubblici, Fabio Tagliaferri, l’assessore ai servizi sociali, Massimiliano Tagliaferri, il comandante della Polizia locale, Donato Mauro, il consigliere Corrado Renzi, il referente dell’ufficio lavori pubblici geom. Salvatore Cirillo.

La giunta Ottaviani, infatti, aveva dato indicazione, nei mesi scorsi, ai tecnici comunali di procedere a reperire nuovi spazi da destinare all’utenza che frequenta lo Scalo ferroviario, anche in ragione dell’aumento del flusso di viaggiatori, connesso all’ingresso della città nel circuito dell’Alta Velocità, con la fermata del Frecciarossa. La dotazione delle zone destinate alla sosta subirà così un sensibile aumento, grazie agli ulteriori 88 posti auto (2 gli stalli riservati ai diversamente abili) così creati, a beneficio anche dei commercianti del quartiere.

“Gli uffici dei lavori pubblici e della Polizia municipale hanno lavorato alacremente, anche durante il periodo dell’emergenza sanitaria, per permettere l’inaugurazione di questo nuovo parcheggio a servizio dei viaggiatori, sia che utilizzino i treni superveloci, sia quelli regionali – ha dichiarato il sindaco Ottaviani  – Siamo riusciti a contenere i costi della sosta, che sarà di 70 centesimi l’ora, come avviene per il resto della città, mentre per intera giornata sarà di 5.60 euro, significativamente più conveniente rispetto alle tariffe in vigore, ad esempio, nei parking di piazza dei Cinquecento a Roma. In questo modo, lo Scalo del capoluogo si confermerà appetibile anche per l’utenza proveniente dall’Agro Pontino, dall’Abruzzo e dal circondario della provincia di Frosinone, abbattendo notevolmente i costi di utilizzo del servizio di sosta. Quest’area sarà adibita a parcheggio in modo temporaneo – ha spiegato il sindaco – Svolgerà, infatti, questa funzione fino al momento in cui inizieranno i lavori per la nuova piazza di oltre 10.000 metri quadri, nell’ambito della riqualificazione e della ricucitura urbana dell’intero quartiere. Stiamo ultimando le procedure per ottenere le ultime autorizzazioni e poi partirà la gara per l’appalto integrato. Contiamo, dunque, di iniziare i lavori per la piazza nella prossima primavera”.

L’apertura al pubblico dell’area di parcheggio avverrà domenica sera. “Nelle giornate di sabato e di domenica – ha infatti sottolineato il sindaco Ottaviani – saranno effettuati i sondaggi di natura geodiagnostica ai fini della realizzazione della piazza, un passaggio necessario prima dell’indizione della gara d’appalto. I lavori, infatti, prevedono la pavimentazione e una ristrutturazione dell’area con perforazione e sottosistemi”.

Nel nuovo parcheggio ex Cotral la sosta sarà regolamentata tramite tagliandi, con le medesime modalità già previste per le altre zone della città. Il costo, come detto, sarà di 70 centesimi l’ora, con possibilità di sosta per mezz’ora, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20; la sosta per l’intera giornata, dunque, costerà 5,60 euro e sarà gratuita nei giorni festivi. Sarà possibile acquistare i ticket anche negli esercizi commerciali della zona (Orient Express bar; Alimentari doc; B&J bar; Tabaccheria Fiorimanti).

I tecnici comunali hanno anche rimodulato la viabilità per agevolare la fruizione dell’area per l’ingresso da via Verdi e da via Marittima/via don Minzoni. L’area sarà videosorvegliata; il parcheggio non sarà custodito.

nota stampa e foto a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Frosinone