Boom di richieste nei 130 uffici postali di Frosinone e provincia per l’attivazione dell’identità digitale (SPID), il servizio che permette ai cittadini, con un’unica modalità di autenticazione, di accedere ai siti della pubblica amministrazione e ai servizi dei fornitori che hanno aderito al sistema pubblico di identità digitale.

In tutta la provincia, infatti, sono già oltre 59mila i cittadini che hanno attivato l’identità digitale scegliendo Poste Italiane tra i molteplici Identity Provider che forniscono SPID agli italiani.

L’effetto lockdown, ha probabilmente contribuito generalmente a una crescita esponenziale delle attivazioni tanto che, dall’inizio del 2020 a fine luglio, le nuove abilitazioni SPID su Frosinone e provincia hanno quasi raggiunto quota 25mila, ovvero quasi il 45% sul totale.

Dopo Roma e Latina, Frosinone è la provincia laziale con il numero più alto delle attivazioni SPID effettuate in Poste Italiane e il Lazio, con oltre 1milione di attivazioni, si colloca come seconda regione nella classifica italiana dopo la Lombardia, confermando il ruolo primario dell’Azienda nel processo di digitalizzazione del Paese.

A livello Italia, su dieci milioni di attivazioni complessive, oltre otto identità digitali su dieci sono state attivate attraverso i canali messi a disposizione da Poste Italiane. Il mese di luglio, in particolare, ha fatto registrare un record per Poste Italiane, che ha registrato oltre 1 milione di richieste di identità digitali SPID. Le previsioni per il futuro sono di continua crescita, perché, in coerenza con le indicazioni del Decreto Semplificazioni, aumentano le amministrazioni che si stanno attivando per il passaggio a SPID.

Attivare SPID tramite Poste Italiane è molto semplice. Ciascun cittadino può recarsi presso uno dei 130 uffici postali della provincia di Frosinone ed effettuare gratuitamente l’operazione allo sportello. Alla fine del processo l’operatore rilascerà una scheda di sintesi con i dati del cliente e le istruzioni per il completamento dell’operazione online entro 10 giorni dalla registrazione.

Per rendere la pratica in ufficio postale ancora più veloce, è anche possibile effettuare una registrazione preliminare comodamente da casa sul sito posteid.poste.it e completare la procedura successivamente presso la sede di Poste Italiane più vicina. I cittadini in possesso di un passaporto o di una carta d’identità elettronica, inoltre, possono richiedere SPID comodamente da casa tramite l’app PosteID.