Ad alcuni giorni dalle esequie del giovane Willy Monteiro, il sindaco di Paliano pone l’attenzione sulla necessità di riflettere, indagare ed elaborare soluzioni sulle problematiche sociali alla base della tragedia.

A partire dalla decisa presa di posizione da parte dello Stato, si impone adesso, dopo il momento del cordoglio, il momento del confronto.

«Ringrazio a nome dell’intera comunità il Presidente Conte per aver fatto sentire attraverso la sua partecipazione alla cerimonia funebre del nostro Willy la presenza dello Stato. Il vero lavoro però inizia ora. Non ci fermiamo agli attestati di solidarietà e alla partecipazione e condivisione del dolore, importantissimi ma non sufficienti.

Ora apriamo un tavolo di confronto tra istituzioni, famiglie, giovani, scuola e tutti coloro che vogliano farne parte. Un tavolo di confronto che affronti la problematica della violenza, della rabbia e di un disagio sociale che oggi è purtroppo esistente. Individuiamone le cause e cerchiamo tutti insieme di produrre le proposte per contrastarlo. Questo fa una classe dirigente all’altezza e questo ci chiede l’Italia intera». Queste le parole del sindaco Domenico Alfieri.