Il presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo ha effettuato questa mattina dei sopralluoghi in due istituti superiori del territorio per verificare lo stato dei lavori e la situazione di aule e spazi scolastici in vista della riapertura del 14 settembre.

Nella visita alla sede distaccata di via Grappelli del Liceo Scientifico ‘Severi’ di Frosinone e poi al Liceo Classico ‘Carducci’ di Cassino, il presidente Pompeo è stato accompagnato dalla consigliera provinciale alla Pubblica Istruzione, Alessandra Sardellitti, e da alcuni funzionari e tecnici dell’Ente che hanno seguito l’iter degli interventi per l’adeguamento alle normative anti-Covid.

La delegazione provinciale ha potuto, così, constatare tutti i lavori effettuati dalle ditte incaricate su indicazioni dei dirigenti scolastici di concerto con il settore edilizia scolastica di Palazzo Jacobucci. Non solo: il presidente ha anche incontrato i ragazzi impegnati nelle lezioni all’aperto alla villa comunale di Frosinone, per una didattica ‘green’.

Sono orgoglioso e soddisfatto – ha detto Pompeo al termine dei sopralluoghi – perché ho toccato con mano il risultato di un grande lavoro di squadra, messo in campo da dirigenti scolastici, funzionari, tecnici e amministratori provinciali, Miur e ditte incaricate dei lavori. L’impegno e il sacrificio di chi ha rinunciato anche a qualche giorno di ferie per permettere ai nostri ragazzi di tornare in aula nei tempi stabiliti sono l’esempio più chiaro di come il nostro Ente abbia affrontato questa emergenza dal punto di vista della sicurezza scolastica, che è sempre stata e ora lo è maggiormente un punto fondamentale dell’agenda amministrativa. Ho visto le aule predisposte secondo le norme del distanziamento sociale, incontrato gli studenti rigorosamente dotati di mascherina e parlato con i dirigenti scolastici che hanno curato nei minimi dettagli le operazioni di adeguamento degli istituti per garantire il rientro in sicurezza di studenti, docenti e personale scolastico. Era importante centrare questo obiettivo e posso dire che con sacrificio e dedizione ci siamo riusciti”.

Anche la consigliera Sardellitti ha voluto ringraziare “tutti i soggetti che hanno lavorato in sinergia e con grande abnegazione per arrivare oggi ad avere aule pulite, organizzate e pronte ad accogliere i nostri ragazzi. Non vediamo l’ora di restituire loro un po’ di normalità e farli tornare alla scuola ‘vera’: un risultato per il quale abbiamo profuso il massimo sforzo”.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione dell’ente provinciale