Ieri mattina – sabato 5 settembre – si è tenuta, ad Anagni l’inaugurazione dello Sportello Confimprese Anagni – #aIES Sportello Europa in Via della Sanità 19, il primo di altri sportelli Confimprese/#aIES che a breve verranno inaugurati quali spazio di confronto, promozione e supporto per le AA.PP. di tutto il comprensorio grazie alla profonda sinergia tra le due realtà associative.

Cooprotagonisti dell’iniziativa sono, appunto, Confimpreseitalia, realtà confederale che associa, riunisce e coordina oltre 80.000 imprese e partite iva ed #aIES, Associazione del terzo settore di promozione sociale.

Lo sportello nasce con l’intento di rafforzare il processo di crescita di tutta l’imprenditoria del territorio e per promuovere, in maniera condivisa e coordinata, le relative peculiarità, il tutto attraverso la costituzione di un team in cui, ciascuno dei componenti, sia dotato di spirito collettivo e nel quale si prediligano sempre il principio di solidarietà e di sviluppo.

Importante la presenza del Presidente Nazionale di Confimpreseitalia, Dr. Guido D’Amico che ha evidenziato come le attività commerciali siano un presidio sociale: “quando si spegne un’insegna, un pezzo di città muore”, è il chiaro messaggio di D’Amico che, rispetto a questo, vede nell’inaugurazione della sede “un segnale forte di vitalità di Confimprseitalia e di fiducia verso il futuro. L’impegno per la crescita è la priorità numero uno della ns. Confederazione – ha evidenziato D’Amico – il che significa mobilitare le risorse per gli investimenti, reperirne di nuove ed evitare il ricorso a nuove tasse e complicazioni per imprese e consumatori.

Le realtà del territorio in questione erano rappresentate dal Sindaco di Anagni, Avv. Daniele Natalia, accompagnato dal consigliere comunale Pierino Neretti, che hanno espresso piena soddisfazione e sostegno all’iniziativa esplicitando, nel contempo, i progetti che a breve prenderanno forza in città.

Sentiti complimenti, inoltre, sono stati espressi da D’Amico e da Natalia a tutto il team neocostituito per l’impegno che hanno e stanno profondendo ed in particolare a Massimiliano Graziani Responsabile dello Sportello ed a Mauro Necci responsabile della sicurezza ai quali si sono uniti gli interventi del Portavoce #aIES, Maria Rita D’Amico e dal relativo referente regionale del Lazio Aldo Rosini.