Serrone

Una nota congiunta, firmata da Sinistra Italiana/Sinistra per Serrone e Partito Democratico Serrone ed inviata al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e ai suoi assessori e consiglieri, al presidente e ai consiglieri della Provincia di Frosinone, agli organi di stampa. La riportiamo di seguito, integralmente, così come è arrivata all’indirizzo email della nostra redazione.

“L’istruzione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo.”
N. Mandela

Ciò è possibile con una presenza capillare delle scuole, perché sappiamo bene che, quando viene a mancare la scuola su un territorio, la comunità locale ne risente radicalmente. E’ nostro dovere garantire questo DIRITTO alle generazioni
future.

IN DIFESA DELL’AUTONOMIA DEL NOSTRO ISTITUTO COMPRENSIVO.
CONSIDERATO CHE:

  • LA GIUNTA COMUNALE DI SERRONE CON LA DELIBERA N° 97 DEL
    23/10/2019 CON PROPOSTA APPROVATA ALL’UNANIMITA’
    CHIEDEVA ALLA PROVINCIA DI FROSINONE DI MANTENERE
    L’AUTONOMIA SCOLASTICA DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI
    SERRONE.
  • IL CONSIGLIO COMUNALE DI SERRONE CON ATTO N° 33 DEL
    8/11/2019 HA DELIBERATO ALL’UNANIMITA’ E CON IMMEDIATA
    ESECUTIVITA’ DI APPROVARE QUANTO PROPOSTO DALLA GIUNTA
    NEL PUNTO PRECEDENTE, CIOE’ DI CHIEDERE ALLA PROVINCIA DI
    FROSINONE DI MANTENERE L’AUTONOMIA SCOLASTICA
    DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI SERRONE E L’APPLICAZIONE
    DELLE DEROGHE STABILITE DAL PIANO REGIONALE PER IL
    DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO EX ALLEGATO A 2020/2022 .
  • IL TAVOLO TECNICO IN VIDEOCONFERENZA DEL 10/06/2020
    AVENTE PER OGGETTO LA RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE
    SCOLASTICA DEL PRIMO CICLO DEI COMUNI DI PIGLIO E SERRONE
    A.S. 2021/2022, SI E’ CHIUSO CON LA DECISIONE UNANIME DEI
    PRESENTI DI RIORGANIZZARE LA RETE SCOLASTICA DEL PRIMO
    CICLO DEI COMUNI DI PIGLIO E SERRONE, ATTRAVERSO
    L’ISTITUZIONE DI UN NUOVO ISTITUTO COMPRENSIVOCOSTITUITO DALL’AGGREGAZIONE DEGLI ATTUALI ISTITUTI
    COMPRENSIVI DI PIGLIO E SERRONE.
    Presa visione degli atti finora espletati riguardo l’accorpamento del nostro Istituto Comprensivo con quello di Piglio, riteniamo nostro dovere richiedere e mettere in campo tutte le azioni possibili per mantenere l’AUTONOMIA dell’ISTITUTO COMPRENSIVO DI SERRONE.
    Per questo la nostra prima azione è stata la richiesta immediata della riunione del Consiglio di Istituto, Importante Organo Democratico Elettivo che è stato ignorato completamente dalle Istituzioni, quando invece dovevano coinvolgerlo e tenere in considerazione il suo parere.
    CONSIDERATA L’IMPORTANZA DELL’ARGOMENTO PER L’INTERA
    POPOLAZIONE DI SERRONE E LE CONDIZIONI DI PERICOLO DERIVATE
    DALLA PANDEMIA MONDIALE IN CORSO, LE DEROGHE PREVISTE DALLE
    LINEE GUIDA REGIONALI RICHIAMATE NELLA DELIBERA DI GIUNTA
    REGIONALE DELLA REGIONE LAZIO N° DEC63 DEL 16/07/2019 PAR. 2 E
    PAR. 3 PREVEDONO CHE: “LE AMMINISTRAZIONI PROVINCIALI NELLA
    REDAZIONE DEI PIANI DI DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, AVRANNO
    CURA DI ACQUISIRE LE PROPOSTE DEI COMUNI, CHE A LORO VOLTA
    AVRANNO RACCOLTO I PARERI DEI CONSIGLI DI ISTITUTO DELLE
    SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI I GRADO”.
    QUESTO PASSAGGIO NON E’ AVVENUTO IN SPREGIO
    AL PARERE DI UN ORGANO LIBERAMENTE ELETTO E
    RAPPRESENTATIVO DELL’INTERO MONDO SCOLASTICO DI SERRONE
    (PERSONALE DOCENTE, PERSONALE NON DOCENTE, GENITORI, ENTE
    LOCALE) .
    Il CONSIGLIO DI ISTITUTO SI E’ AUTOCONVOCATO IL 31/08/2020 ED HA
    DELIBERATO ALLA QUASI UNANIMITA’ (1 SOLO VOTO CONTRARIO SU
    9) A FAVORE DEL MANTENIMENTO DELL’AUTONOMIA SCOLASTICA
    DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI SERRONE.
    ATTUALMENTE E’ IN CORSO UNA RACCOLTA DI FIRME MOLTO
    PARTECIPATA CON CENTINAIA DI ADESIONI TRAI CITTADINI DI
    SERRONE PER CHIEDERE ALLE ISTITUZIONI COMPETENTI DI
    MANTENERE L’ISTITUTO COMPRENSIVO AUTONOMO.
    DALLE FORZE DI OPPOSIZIONE E’ STATA FATTA RICHIESTA DI
    CONVOCAZIONE DI UN CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO
    APERTO CHE CONSENTA UNA DISCUSSIONE APPROFONDITA SULL’
    ARGOMENTO E PERMETTA AI CONSIGLIERI DI ESPRIMERSI E VOTARE,
    (QUELLO DEL 8/11/2019), SI E’ ESPRESSO ALL’UNANIMITA’ A FAVORE
    DEL MANTENIMENTO DEL NOSTRO ISTITUTO COMPRENSIVO.
    LE FORZE POLITICHE PRESENTI SUL TERRITORIO,
    INDIPENDENTEMENTE DALLA COLLOCAZIONE POLITICO-
    AMMINISTRATIVA, LE ASSOCIAZIONI E I CITTADINI CHIEDONO CON
    FORZA E DETERMINAZIONE AI CONSIGLIERI REGIONALI, MASSIMA
    ESPRESSIONE AMMINISTRATIVA DEI NOSTRI TERRITORI, DELLA
    NOSTRA PROVINCIA, DELLA NOSTRA REGIONE, DI ANNULLARE UNA
    DECISIONE TANTO DANNOSA (CONSIDERATO IL PERIODO CHE
    ATTRAVERSIAMO CON LA PANDEMIA IN PIENA RIPRESA), QUANTO
    DIVISIVA E IRRISPETTOSA DELLA VOLONTA’ DEI CITTADINI.
    L’EVENTUALE ACCORPAMENTO DEL NOSTRO ISTITUTO
    COMPRENSIVO, RISCHIA DI SMEMBRARE UNA ENTITA’ CHE DA
    SEMPRE HA RAPPRESENTATO UN PUNTO DI ECCELLENZA.
    RICORDIAMO CHE IL NOSTRO ISTITUTO HA FORMATO RAGAZZI CHE
    HANNO DATO E DANNO LUSTRO AL NOSTRO PAESE E AL NOSTRO
    TERRITORIO, DA METTERE IN EVIDENZA INOLTRE I PROGETTI
    EUROPEI (COMENIUS) E L’INDIRIZZO MUSICALE DEL NOSTRO
    ISTITUTO CHE HA CONSENTITO L’APPROCCIO AL CONSERVATORIO DI
    MOLTI STUDENTI DEL NOSTRO PAESE.

SERRONE, primo settembre 2020