Aiutati dalle mani esperte del ristorante “La Trattoria da Gino”, gli aspiranti cuochi hanno approfondito alcune tecniche di realizzazione e composizione di piatti tipici della cucina ciociara e del Belpaese.


“Vorrei innanzitutto ringraziare lo staff del ristorante “La Trattoria da Gino” per essersi messo a disposizione dei nostri ragazzi. È stata una giornata altamente formativa perché è stata data la possibilità di imparare ulteriori passaggi importanti in questo difficile e affascinante mestiere del cuoco. La buona formazione è infatti un tassello fondamentale nell’apprendimento di questo lavoro e fondamentale risulta essere la tradizione culinaria che da decenni caratterizza la nostra Città”.

Il presidente dell’Unitalsi diocesana Anagni-Alatri, Piergiorgio Ballini, ha proseguito: “Ci saranno ulteriori lezioni improntate a perfezionare l’apprendimento e a fine corso siamo certi che, grazie alla preziosa collaborazione delle aziende locali e al sostegno dei volontari, usciranno cuochi preparati che sapranno farsi onore e fare onore all’antica tradizione della cucina Ciociara”.