Insieme per una comunità più attenta ai problemi delle donne e contro ogni forma di violenza, compresa – appunto – quella di genere; è di questo, e di molto altro, che si parlerà durante l’interessante evento organizzato dalla dott.ssa Michaela Sevi del centro antiviolenza “Fammi rinascere” che ha sede a Fiuggi. L’appuntamento è per il prossimo sabato 29 agosto – alle ore 17.30 – nei locali dell’officina della Memoria di Fiuggi.

L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Frosinone e dall’Assessorato Cultura e Politiche Sociali del Comune di Fiuggi, vedrà la partecipazione dell’avv. Donatella Maria Ceccarelli, della psicologa/psicoterapeuta dott.ssa Roberta Cassetti e della psicologa e consulente di coppia dott.ssa Nadia Loreti. E’ prevista, inoltre, la partecipazione di Silvia Angelini, responsabile dello sportello d’ascolto AIDE di Nettuno e autrice del libro “La violenza declinata”.

A seguire si terranno dimostrazioni di tecniche antistupro a cura di Alessandro Pisà, istruttore della Palestra Bodyplanet di Fiuggi e un gradito buffet per tutti gli ospiti.

la dott.ssa Michaela Sevi, coordinatrice del centro antiviolenza “Fammi rinascere” di Fiuggi

Un evento importante, dedicato a tutte le donne che subiscono abusi, fisici o psicologici, che spesso comportano conseguenze ingestibili che, inevitabilmente, influenzano tutto il corso della loro vita, a partire dalle relazioni affettive. Un segnale chiaro, a tutela dei diritti delle donne, quello che il centro antiviolenza vuole dare al pubblico fiuggino e dei Comuni viciniori; un impegno continuo nel tempo quello della dott.ssa Michaela Sevi, alla quale va il plauso incondizionato dell’intera comunità.