Non si arrestano i servizi della Polizia di Stato finalizzati al controllo del rispetto delle prescrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19. Anche questo fine settimana l’attenzione si è concentrata sui luoghi della movida nei quali si riuniscono soprattutto i più giovani.

In ottemperanza all’ordinanza emanata dal Questore, secondo le linee guida fornite dal Prefetto, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza hanno messo in campo le proprie pattuglie. In tutta la provincia gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura e dei Commissariati distaccati hanno effettuato accertamenti sul rispetto delle prescrizioni imposte agli esercenti ed agli avventori dei locali.

La Polizia di Stato continuerà a vigilare sul rigoroso rispetto delle indicazioni emanate dagli organi competenti ed a far rispettare le prescrizioni riguardanti l’uso della mascherina, il divieto di assembramenti ed il divieto di circolazione per le persone sottoposte a sorveglianza sanitaria.