l'interno della ex Polveriera di Anagni

Un’area vasta ben tre ettari, completamente – o quasi – invasa da rifiuti, è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri della Stazione di Anagni agli ordini del mar. Massimo Crescenzi nel corso di una operazione coordinata con il Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone.

L’area in questione si trova all’interno dell’ex area militare oggi dismessa e di proprietà del Comune di Anagni e dovrà essere ora bonificata a spese della collettività.

Quest’area – della cui riqualifica ecosostenibile utilizzando esclusivamente le strutture già esistenti per attività a carattere scientifico, culturale, naturalistico e ricreativo si parla da tempo – si trova a due passi dalla stazione ferroviaria e dal casello autostradale Anagni-Fiuggi. Oggi, a causa della mancanza di progetti di riconversione validi, versa in condizioni di grave degrado ed è spesso colpita da incendi e fatta oggetto di abbandono di rifiuti nelle vicinanze.