Paliano, al più presto, avrà un nuova scuola primaria e secondaria di primo grado; ad annunciarlo, su Facebook, nel pomeriggio di oggi – giovedì 13 agosto – il sindaco di Paliano Domenico Alfieri che spiega che il Ministero dell’Istruzione ha ufficialmente emanato il decreto che autorizza il Comune di Paliano ad avviarne le procedure di gara per l’affidamento della progettazione ed esecuzione dei lavori.

Un finanziamento, quello ottenuto dall’amministrazione comunale, considerevole che ammonta, infatti, a un totale di sei milioni di euro e che sarà impiegato per la realizzazione di un nuovo plesso scolastico al di fuori del centro cittadino che sappia garantire i maggiori standard attuali in termini di materiali impiegati, efficienza energetica e adeguatezza alla normativa in vigore sulla sicurezza antisismica.

“Il decreto del Ministero dell’Istruzione – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – segna un momento epocale nella storia delle opere pubbliche della nostra città. Grazie alla stretta e proficua collaborazione tra il governo cittadino e i tecnici comunali, siamo riusciti ad accedere a una somma straordinaria che ci permetterà di mettere a disposizione degli alunni e delle famiglie palianesi una nuova struttura all’avanguardia, più moderna e sicura, che andrà a sostituire il vecchio plesso di Via Fratelli Beguinot. Questo traguardo ci riempie di orgoglio e ci incoraggia a continuare a lavorare con rinnovata dedizione al servizio della nostra comunità”.

“Lo stanziamento di questi fondi – spiega l’assessore alle Opere pubbliche, Federico Fiore – è il frutto di un impegno che viene da lontano e che mira a risolvere nei fatti le esigenze più stringenti della popolazione. In un momento storico contrassegnato da un crisi economica persistente, aggravata dall’emergenza Covid-19, siamo riusciti a reperire delle risorse fondamentali per intervenire nel profondo su un settore-chiave della quotidianità dei nostri concittadini, com’è appunto la scuola“.

“La costruzione della nuova scuola – è stato il commento dell’assessore alle Politiche scolastiche, Eleonora Campoli – rappresenta non solo un messaggio di speranza per il futuro, ma un’opera concreta che garantirà ai nostri ragazzi la possibilità di usufruire di una struttura al passo con le necessità proprie del nostro presente, un luogo dove poter crescere e apprendere in piena sicurezza”.