Anagni

Condividiamo con i nostri lettori il messaggio inviato alla nostra redazione dalla nostra cara lettrice Alessia; nel caso in cui altri lettori abbiano ulteriori notizie al riguardo, sono pregati di segnalarle al nostro indirizzo email: redazione@anagnia.com

Gentilissimi,
vi scrivo per condividere con voi un fatto accaduto a casa mia (zona Nocicchia, Anagni) ma che può interessare a tutti. Hanno provato a rubare il mio cane durante la notte di ieri sera, nonostante fosse in casa con tanto di cancello chiuso. Mio padre ha sentito abbaiare in maniera eccessiva e, una volta uscito, ha visto il cane che veniva tirato con una corda cercando di farlo uscire attraverso le grate del cancello.

Era un fuoristrada nero, uomo e donna di giovane età. Non si vedeva bene il portabagagli ma si sentivano cani abbaiare nella loro auto e si intravedevano gabbie. Mio padre si è trovato spiazzato e non è riuscito a leggere la targa.

Quando lui è uscito di casa e lo hanno visto arrivare, hanno detto che si occupano di salvare i cani in difficoltà ma è stata palesemente una scusa dato che i loro discorsi non filavano assolutamente.

Erano provvisti di corde e gabbie, quindi è ovvio che volevano prenderlo di proposito. Non so per quale motivo girino queste persone e cosa vogliano fare con questi cani, spero con tutto il cuore che vengano presi e denunciati. Mi sono sentita di condividerlo con voi dato che potrebbe capitare a chiunque. Grazie mille!